DISBRIGO PRATICHE BUROCRATICHE

Disbrigo Pratiche Cimiteriali

Nata dalla fusione di cinque agenzie di onore funebri, La Sfinge Onoranze Funebri – operante sul territorio romano (ma in grado di offrire anche un servizio di trasporto salme) – si occupa anche del disbrigo delle pratiche burocratiche che seguono la morte di una persona cara, e che si rendono necessarie all’organizzazione del rito funebre in tutte le sue fasi.

Dal conseguimento dei primi certificati alla sistemazione in ambito cimiteriale, La Sfinge Onoranze Funebri ha messo a punto un servizio completo che consente al cliente di non occuparsi di nulla: facendosi carico di tutte le pratiche burocratiche, permette a chi perde una persona cara di concentrarsi solo sulla parte emotiva, senza il peso di dover sbrigare tutte le faccende burocratiche che una morte comporta.

Adoperandosi con la massima discrezione affinché ogni tipo di problema non vada a pesare sui parenti in un momento per loro particolarmente difficile, il personale de La Sfinge Onoranze Funebri si occupa di raccogliere tutta la documentazione necessaria all’adempimento normativo, dai certificati di decesso ai permessi comunali. E, occupandosi anche della cremazione, dell’esumazione e della estumulazione delle salme, offre lo svolgimento di tutti gli obblighi burocratici necessari affinché queste pratiche funebri possano essere effettuate.

Sono infatti numerose le incombenze d’ordine logistico e amministrativo che conseguono la scomparsa di una persona, e che devono essere svolte in modo tempestivo: la dichiarazione di ora e luogo del decesso, la raccolta di tutta la documentazione necessaria, la richiesta di concessioni, il pagamento dei diritti comunali, il disbrigo delle varie incombenze sanitarie. Tutte pratiche che sono propedeutiche lo svolgimento del funerale in sé, e che richiedono d’essere svolte da personale competente e professionale.

La Sfinge Onoranze Funebri si occupa delle pratiche funebri di trasporto e viaggio, della documentazione necessaria alla denuncia presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune dove la morte si è verificata: i certificati compilati dal medico curante, la visita del medico necroscopo (se la scomparsa è avvenuta nell’abitazione), l’eventuale preparazione della documentazione per il trasporto con sepoltura in un altro comune, gli atti richiesti per la cremazione e la destinazione delle ceneri, le eventuali autorizzazioni rilasciate dalle ambasciate estere. E anche la definizione della data e dell’orario del funerale presso l’ufficio comunale di Polizia Mortuaria, la fornitura ai congiunti delle informazioni sui luoghi di sepoltura disponibili all’interno del cimitero, l’eventuale prenotazione presso il crematorio più vicino. In caso di morte avvenuta in altra città o in altro Paese, è La Sfinge Onoranze Funebri ad occuparsi del rientro della salma, anche con mezzi alternativi come navi e aerei.